venerdì 20 gennaio | 03:17
pubblicato il 09/set/2014 15:45

Patriarca caldeo: chi paga jihadisti? Serve intervento militare

"Il governo centrale non controlla che la meta' del Paese" (ASCA) - Roma, 9 set 2014 - Lo Stato islamico (Is) dell'autoproclamato Califfato "e' appoggiato da tanti: dunque hanno soldi, tanti soldi; hanno armi sofisticate; hanno molti militari. Da dove vengono? Perche'? Cosa vogliono? Cosa hanno fatto i cristiani? I cristiani del Medio Oriente hanno contribuito molto, molto, alla cultura araba e musulmana.

Bisognerebbe rieducare la gente a vivere insieme, in convivenza, con responsabilita', con rispetto. La cittadinanza? Non c'e'! Quello che adesso gioca di piu' e' la religione! La prima religione, la seconda o la terza religione… E questo non e' giusto!". Lo ha detto il patriarca di Babilonia dei Caldei Louis Raphaël I Sako all'incontro per la pace promosso dalla comunita' di Sant'Egidio ad Anversa.

"Ci vuole un intervento militare internazionale, prima di tutto", afferma Sako ai microfoni di Radio vaticana. "Il governo centrale e' incapace, perche' adesso non controlla che la meta' del Paese: controlla Baghdad e il sud; ma Mosul, Ramadi, il Kurdistan? C'e' un esercito di professionisti, ci sono tante milizie... Tutto e' settario. L'Is e' uno Stato molto forte, ben preparato e hanno le armi... Non possiamo riuscire da soli!".

Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale