martedì 06 dicembre | 15:58
pubblicato il 19/apr/2012 21:46

Partito nazione/ Fair play Bersani ma timore Monti politicizzato

Orlando: "Si rischia di compromettere la forza del Governo"

Partito nazione/ Fair play Bersani ma timore Monti politicizzato

Roma, 19 apr. (askanews) - Ufficialmente Pier Luigi Bersani usa il 'fair play' nei confronti di Pier Ferdinando Casini, il segretario Pd delude i giornalisti che gli chiedono di commentare l'ipotesi del 'Partito della nazione', per di più allargato ai ministri del Governo Monti. Ma il meccanismo che si sta mettendo in moto viene osservato con grande attenzione a largo del Nazareno, persino uno dei parlamentari più 'montiani', nell'anonimato, confessa che l'ipotesi di un coinvolgimento di Corrado Passera e Andrea Riccardi non piace affatto e qualcuno, come Andrea Orlando, dice esplicitamente che la "politicizzazione del Governo" è qualcosa che non entusiasma per niente i democratici. Ovviamente, Bersani non ha alcuna intenzione di aprire polemiche con Casini e tantomeno con Mario Monti o con i suoi ministri e per questo davanti ai cronisti il leader Pd ha sfoggiato un bel sorriso e parole vellutate, quando gli è stato chiesto di commentare l'annuncio fatto dal leader Udc: "Non mi permetto di fare valutazioni, sono assolutamente rispettoso. Non vorrei proprio commentare nemmeno lontanamente quello che ogni forza politica fa perché mi sembrerebbe di interferire". Lo stesso quando qualcuno ha provato a insistere sull'ipotesi di un coinvolgimento di qualche ministro: ""I ministri sono cittadini, certo finchè c'è un governo con questi requisiti devono anche fare i ministri... Ma sono cittadini per intero, se a un certo punto faranno 'outing', avranno tutto il diritto di partecipare alla vita politica di questo Paese". Il leader Pd, però, sottolinea "a un certo punto" ed è ragionevole pensare che Bersani pensi alla vigilia della campagna elettorale. Orlando però offre un quadro un po' più preoccupato: "Se ci fossero movimenti in questo senso si rischierebbe di compromettere la forza di questo governo, che era quella di avere una missione chiara e non quella di costruire un disegno di parte. Doveva dare una risposta ai problemi generali del paese. Se questo profilo si incrina è un problema per tutti, prima di tutto per il governo ma in generale per la navigazione complicata che dobbiamo fare. Non ci possiamo permettere di correre altri rischi, oltre a quelli che ci sono e che sono abbastanza...". Un parlamentare Pd di area 'montiana' aggiunge: "Vediamo cosa succede, bisogna capire se davvero è un'operazione che coinvolge pezzi del Governo. In quel caso non andrebbe bene, noi non dormiamo mica in piedi...". E anche un altro dirigente ammette che "se Monti o qualche suo ministro di primo piano mettessero una 'casacca politica' rischierebbe di saltare tutto". Del resto, le fibrillazioni ormai sono quotidiane, oggi c'è stato un altro botta e risposta con la Fornero sull'esenzione dei disoccupati dai ticket per le analisi, poi rientrato con una marcia indietro del Governo che ha parlato di "refuso". Ma anche sul Def i malumori del Pd sono abbastanza palesi, solo ieri Bersani ha detto che "qualche risultato c'è stato, ma si poteva fare di più". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni