martedì 21 febbraio | 09:03
pubblicato il 21/mag/2013 09:29

Partiti: Zanda, polemica strumentale. Pronto a ritirare ddl

Partiti: Zanda, polemica strumentale. Pronto a ritirare ddl

(ASCA) - Roma, 21 mag - ''Sono stupito, mi sembra una polemica del tutto strumentale''. Cosi' Luigi Zanda, capogruppo Pd al Senato e firmatario del ddl che sbarra la strada elettorale a partiti o movimenti senza statuto, commenta le polemiche nate ieri dopo l'annuncio del provvedimento (cofirmato da Anna Finocchiaro).

''A me - spiega Zanda in un'intervista a Repubblica - interessa la discussione sulla democrazia interna dei partiti, non questo o quel disegno di legge. Se l'interpretazione e' cosi' strumentale si viene a creare una situazione in cui la norma non mi interessa piu'. E' un testo che ho scritto per migliorare l'ordinamento non per punire questo o quel partito o per far danno a qualcuno. Se questa e' l'interpretazione, non ho alcun interesse a mantenere il provvedimento''.

red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia