lunedì 23 gennaio | 20:00
pubblicato il 11/set/2013 12:00

Partiti/ Sel propone divieto di finanziamenti dai condannati

Emendamento anti-Berlusconi al ddl che torna domani in Aula

Partiti/ Sel propone divieto di finanziamenti dai condannati

Roma, 11 set. (askanews) - "Chiunque sia stato condannato con sentenza passata in giudicato"... "non può destinare sotto qualunque forma, erogazioni, liberali o meno, denaro o altra forma di altre utilità in favore di partiti, movimenti, liste e fondazioni politiche". Con questo emendamento al ddl sul finanziamento dei partiti Sel potrebbe vietare anche a Silvio Berlusconi di sostenere la sua formazione politica. Il provvedimento torna domani in Aula alla Camera e probabilmente non sarà solo questa proposta a far discutere. E' possibile infatti che ci sia una richiesta di rinvio in commissione per affidare un mandato ai relatori. Il testo infatti non ha concluso l'esame in commissione perchè si decise di portarlo in Aula prima della pausa estiva. Domattina il comitato dei nove discutera il da farsi prima della seduta mattutina, e ci sarà modo anche per approfondire il testo di alcuni emendamenti. Tra questi torna anche la proposta del Pdl di depenalizzare il finanziamento illecito. E da parte del Pd la proposta di un tetto ai finanziamenti. L'ultima novità viene da Sel che propone un emendamento anti-Berlusconi perchè propone che "chiunque sia stato condannato con sentenza passata in giudicato per i reati previsti dagli articoli 314, 1 comma, 316 bis, 316 ter, 317, 318, 319, 319 ter, 320 del codice penale o dagli articoli 2, 3, 8, 9, 10, 11 del decreto legislativo n. 74 del 2000. Il divieto si estende alle persone giuridiche amministrate, controllate o partecipate in misura superiore al 20% da persone condannate per i reati di cui al periodo precedente. Nei confronti di chiunque violi le disposizioni di cui ai periodi precedenti e' applicata una sanzione amministrativa pari a tre volte la somma o il valore della erogazione prestata'".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4