sabato 03 dicembre | 05:33
pubblicato il 13/dic/2013 17:15

Partiti: Sel, decreto raccoglie lavoro Camera ma riforma resta iniqua

(ASCA) - Roma, 13 dic - ''Il testo del decreto se non altro raccoglie il lavoro e il confronto tra le forze politiche avvenuto alla Camera nei mesi scorsi. Anche se la riforma resta iniqua''. Cosi' Sergio Boccadutri, tesoriere e deputato di Sel, commenta il decreto che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti approvato oggi dal Consiglio dei Ministri.

''Nel merito - continua Boccadutri - continuiamo a non essere d'accordo. Il finanziamento pubblico diretto e' indubbiamente meglio di quello indiretto basato sul 2x1000, che ci fa passare da un sistema basato sul consenso a uno basato sul censo. In sede di conversione ribadiremo le nostre proposte su l'estensione dei divieti sul finanziamento privato dei partiti alle fondazioni politiche da parte delle societa' partecipate dal pubblico; il divieto di finanziamenti dall'estero; la riduzione sul tetto massimo alle donazioni private, e soprattutto la salvaguardia delle campagne elettorali, che non possono essere finanziate esclusivamente dai privati senza rischi per il pluralismo''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari