giovedì 23 febbraio | 20:15
pubblicato il 13/dic/2013 17:15

Partiti: Sel, decreto raccoglie lavoro Camera ma riforma resta iniqua

(ASCA) - Roma, 13 dic - ''Il testo del decreto se non altro raccoglie il lavoro e il confronto tra le forze politiche avvenuto alla Camera nei mesi scorsi. Anche se la riforma resta iniqua''. Cosi' Sergio Boccadutri, tesoriere e deputato di Sel, commenta il decreto che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti approvato oggi dal Consiglio dei Ministri.

''Nel merito - continua Boccadutri - continuiamo a non essere d'accordo. Il finanziamento pubblico diretto e' indubbiamente meglio di quello indiretto basato sul 2x1000, che ci fa passare da un sistema basato sul consenso a uno basato sul censo. In sede di conversione ribadiremo le nostre proposte su l'estensione dei divieti sul finanziamento privato dei partiti alle fondazioni politiche da parte delle societa' partecipate dal pubblico; il divieto di finanziamenti dall'estero; la riduzione sul tetto massimo alle donazioni private, e soprattutto la salvaguardia delle campagne elettorali, che non possono essere finanziate esclusivamente dai privati senza rischi per il pluralismo''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech