martedì 28 febbraio | 12:18
pubblicato il 08/mag/2013 14:21

Partiti: Pd, abrogare finanziamento pubblico. La proposta dei renziani

Partiti: Pd, abrogare finanziamento pubblico. La proposta dei renziani

(ASCA) - Roma, 8 mag - Conferenza stampa a Montecitorio dei renziani del Pd per presentare la proposta di legge che prevede l'abrogazione del finanziamento pubblico alla politica. ''Tra i firmatari non ci sono solo i cosiddetti renziani, c'e' sensibilita' anche in altre aree del partito.

Ci fa piacere che il presidente Letta abbia richiamato il problema nel suo intervento programmatico alle Camere. La nostra iniziativa vuole riparare al fatto che non si e' tenuto conto in questi anni dell'esito del referendum del 1993 nel quale vinse l'opzione dell'abolizione dei finanziamento pubblico ai partiti'', dichiara in apertura Dario Nardella, deputato Pd. L'obbiettivo dell'iniziativa e' quello di abolire la normativa attuale ritenendo non esaustiva la riforma del 2012 sui rimborsi elettorali: ''Noi siamo per la contribuzione diretta da parte degli elettori: lo slogan puo' essere 'scegli tu'. Introducendo il credito di imposta si puo' avere la contribuzione su base volontaria. E' anche un modo per avviare la riforma dei partiti e per pensare a una legge che li regoli come prevede l'articolo 49 della Costituzione'', insiste Nardella. Francesco Clementi, il giurista che ha stilato l'articolato della proposta di legge, precisa: ''I partiti non devono avere paura degli elettori. Col credito di imposta pari al 40% del contributo versato e col tetto massimo di 10 mila euro si favorisce la contribuzione diretta. C'e' poi una considerazione piu' generale: le regole aiutano il cambiamento dei partiti che non arrivera' da solo''. Oscar Scalfarotto, vicepresidente dell'Assemblea nazionale del Pd e tra i firmatari del progetto di legge puntualizza: ''Non bisogna solo tagliare i costi della politica, occorre simultaneamente aumentare il valore della politica attraverso tutti gli strumenti di partecipazione diretta''. Tra le decine di firmatari del progetto di legge Simona Bonafe', Filippo Crimi', Roberto Giachetti, Dario Ginefra, Flavia Nardelli, Alessia Riotta, Laura Vennittelli, Angelo Senaldi.

gar/fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech