venerdì 02 dicembre | 19:18
pubblicato il 24/set/2013 18:17

Partiti: Martella (Pd), tetto punto qualificante, legge sia equilibrata

(ASCA) - Roma, 24 set - ''Il ddl sull'abolizione del finanziamento dei partiti e' un punto qualificante dell'azione di governo e dell'attivita' parlamentare. Per questo alla Camera abbiamo cercato di migliorarlo e di renderlo piu' incisivo, completando il suo iter in tempi adeguati nel rispetto del programma dell'esecutivo''. Lo dichiara il vice presidente del Gruppo Pd della Camera, Andrea Martella.

''Il tetto alle donazioni dei privati e', pero', un elemento altrettanto qualificante su cui non siamo disponibili a tornare indietro.

Ne va del rispetto della trasparenza, della democrazia e della Costituzione. Della possibilita' cioe' che non siano solo i piu' ricchi ad avere in mano le chiavi della politica che, se vuole riscattarsi, non puo' essere lasciata nelle sole mani di chi ha le risorse per sostenerne l'iniziativa.

In questo senso, il nostro impegno ad approvare una legge equilibrata proseguira' in Aula'', conclude Martella. com-ceg/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari