mercoledì 22 febbraio | 05:13
pubblicato il 11/feb/2014 12:09

Partiti: M5S, abolizione immediata finanziamenti. Restituire 2,5 mld

Partiti: M5S, abolizione immediata finanziamenti. Restituire 2,5 mld

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - ''Dopo la bocciatura in commissione Affari Costituzionali degli emendamenti al decreto sul finanziamento pubblico ai partiti del Movimento 5 Stelle che avrebbero fatto risparmiare oltre 2,5 miliardi di euro, la battaglia si sposta oggi nell'aula del Senato. Il Movimento 5 Stelle ripresentera' tutti gli emendamenti bocciati in commissione chiedendo il voto elettronico palese.

Vedremo cosi' chi si opporra' ad abolire immediatamente il finanziamento pubblico ai partiti''. E' quanto si legge in una nota del Movimento dei grillini.

''Altro che la legge truffa di Letta che finanziera' i partiti fino al 2017 e poi si inventa un meccanismo fiscale che, con il gioco delle 'tre carte', di fatto continuera' a far affluire denaro nelle casse dei partiti tramite agevolazioni fiscali a spese dei contribuenti - prosegue la nota -. I partiti saranno chiamati a votare anche sull'emendamento che rispettando la recente sentenza della Corte dei Conti, chiedera' l'immediata restituzione dei finanziamenti pubblici (chiamati in maniera truffaldina ''rimborsi elettorali) percepiti illegittimamente e contro la volonta' popolare dal 1997 ad oggi. Siamo ad quota 2,5 miliardi di euro. Se approvato, l'emendamento costringera' alla restituzione delle somme dovute. Nel caso di diniego, interverra' la magistratura tramite sequestri di beni e liquidita' appartenenti ai diversi partiti''. ''Vi e' poi un terzo emendamento fondamentale che prevede almeno la restituzione delle somme percepite come finanziamento pubblico ai partiti, ma non rendicontate e quindi che non sono state realmente spese nelle campagne elettorali (e' stata quantificata una cifra pari a circa 1,9 miliardi di euro). Sono proposte immediate, che non costano nulla ai cittadini ma riguarderanno solo pochi burocrati di partito per i quali si potranno applicare ammortizzatori sociali. Nell'immediato questi emendamenti farebbero affluire nelle casse dello Stato 2,5 miliardi di euro''. ''In Aula verranno ripresentati anche gli emendamenti che abbassano il tetto massimo per le donazioni a 5.000 euro e per la piena tracciabilita' di ogni contributo privato emesso. Sul tema della trasparenza e doppia tracciabilita' va detto che un emendamento del Movimento 5 Stelle in tal senso e' stato approvato in Commissione. Ma non basta''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia