domenica 26 febbraio | 00:13
pubblicato il 21/mag/2013 10:28

Partiti: Gasparri, ddl Zanda non e' contro Grillo

Partiti: Gasparri, ddl Zanda non e' contro Grillo

(ASCA) - Roma, 21 mag - ''La proposta di legge Zanda-Finocchiaro contro il M5S? No, c'e' l'art. 49 della Costituzione che dice che i cittadini hanno diritto di organizzarsi nei partiti per partecipare alla vita democratica. Questa legge, il cui testo puo' essere condiviso o bocciato, si occupa di questo e riguarda tutti, non e' contro Grillo. Il Pd e' talmente fuori forma che e' riuscito a creare un dibattito al suo interno in cui Renzi dice che la proposta e' contro Grillo e altri dicono altre cose. Hanno affrontato un tema che si puo' affrontare ma poi si spaventano e vanno avanti e indietro''. Lo afferma il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (Pdl) a Tgcom24.

''Sfiderei il Pd ad attuare l'articolo della Costituzione - continua - che prevede la registrazione dei sindacati e una trasparenza e una democrazia per i sindacati non garantita in maniera piena. Quella e' una norma da sempre disattesa''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech