lunedì 05 dicembre | 14:06
pubblicato il 01/giu/2013 13:54

Partiti: Di Pietro, su abrogazione finanziamento solo propaganda

(ASCA) - Roma, 1 giu - ''Sull'abrogazione del finanziamento pubblico ai partiti si continua a prendere in giro i cittadini. Se il governo avesse veramente voluto abrogarlo non avrebbe scelto la strada del disegno di legge. Il Parlamento, infatti, non lo approvera' mai e l'iter legislativo del ddl sara' affossato''. E' quanto afferma in una nota Antonio Di Pietro, che aggiunge: ''Questa proposta dell'esecutivo Letta ha il sapore di una mera mossa propagandistica. Questo perche' il finanziamento pubblico esce dalla porta per poi rientrare dalla finestra sotto diverse forme che portano alla corruzione ingegnerizzata.

Infatti sono previsti anche contributi volontari di privati che, una volta elargite ingenti somme di denaro, certamente chiederanno qualcosa in cambio''. ''Dico queste cose con dispiacere perche' l'Italia dei Valori e' stato l'unico partito, in Parlamento, a chiedere l'abolizione del finanziamento pubblico, quando nessuno ne parlava, e a raccogliere le firme per un referendum'', ha concluso l'ex parlamentare.

com-brm/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari