martedì 28 febbraio | 16:04
pubblicato il 06/feb/2014 19:00

Partiti: De Monte (Pd), ora pronti per l'Aula, bene tetto 100mila euro

Partiti: De Monte (Pd), ora pronti per l'Aula, bene tetto 100mila euro

(ASCA) - Roma, 6 feb 2014 - ''Ora siamo pronti per andare in Aula martedi' prossimo e ci sono il tempi affinche' il decreto possa esser approvato dalla Camera entro la fine di febbraio''. Lo dichiara la senatrice del Pd Isabella De Monte, relatrice del decreto sul finanziamento ai partiti, uscendo dalla commissione Affari Costituzionali dove e' stato licenziato per l'Aula il testo sul finanziamento dei partiti con l'accoglimento della proposte del Pd di ridurre il tetto delle donazioni private a 100 mila euro dalle 300 mila previste nel testo del decreto. Si tratta di una mediazione tra i 500 mila euro ipotizzati da Forza Italia e i 10 mila euro previsti da M5S che comunque rimane critica sul limite previsto. ''Aver portato il tetto per le donazioni private a 100 mila euro - aggiunge De Monte - e' un ottimo risultato e un buon punto di equilibrio''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech