lunedì 05 dicembre | 13:39
pubblicato il 03/set/2013 16:29

Partiti: da Festa Pd ad 'Atreju', tutte le kermesse di settembre

Partiti: da Festa Pd ad 'Atreju', tutte le kermesse di settembre

(ASCA) - Roma, 3 set - In Parlamento, cosi' come tra gli stand. In entrambi i casi sara' settembre caldo, con le tradizionali kermesse di fine estate, o quasi, in programma in parallelo con l'attivita' istituzionale del Palazzo.

Appuntamenti a cavallo di un week-end o vere e proprie feste nazionali di partito, in cui anche quest'anno si tentera' di sciogliere i principali nodi politici.

Ad aprire le danze e' stato il Pd, con la Festa democratica gia' in corso di svolgimento a Genova, che si protrarra' fino al 9 settembre (evento di chiusura sabato 7, alle ore 17, con l'intervento del segretario Guglielmo Epifani).

Partira' domani invece la 32esima Festa Tricolore di Mirabello, tradizionale appuntamento della destra italiana dai tempi dell'Msi di Giorgio Almirante, oggi festa di Fli e di Generazione Italia. Il titolo della kermesse di quest'anno, organizzata da Roberto Menia, e' 'Ricostruire una nuova destra per immaginare un'altra italia'. Fino a domenica si alterneranno sul palco di Mirabello diversi ospiti ma per la prima volta, dopo vent'anni, nel programma non appare l'intervento di Gianfranco Fini, almeno per il momento. Sono previsti invece diversi momenti di confronto, tra questi uno sulla giustizia con l'ex presidente dell'Assemblea del Pd Rosi Bindi e un altro sull'occupazione, con rappresentanti sindacali come il segretario Ugl Giovanni Centrella. La chiusura sara' dedicata ad una conversazione tra Menia, ed il sindaco di Verona Flavio Tosi (Lega Nord), che avra' al centro proprio il tema principale della kermesse: 'Ricostruire una nuova destra'.

Dall'8 settembre, per cinque giorni, torna invece il tradizionale appuntamento con la Summer School di Magna Carta, la Fondazione guidata dal ministro delle Riforme Gaetano Quagliariello. La location e' sempre la stessa, Frascati, e il titolo scelto per l'edizione di quest'anno e' 'Vogliamo un Paese per Giovani'. ''In un momento di profonda crisi - spiegano gli organizzatori - i 40 giovani studenti della Summer School 2013, selezionati da Magna Carta tra le oltre cento candidature pervenute, si confronteranno - attraverso lezioni frontali, tavole rotonde e dibattiti - con i rappresentanti delle istituzioni, gli accademici, gli esponenti del mondo della cultura e dell'economia invitati da Magna Carta a intervenire sui principali temi all'ordine del giorno: le riforme istituzionali, le prospettive di Italia ed Europa di fronte alla crisi politica ed economica, il futuro del centrodestra, il ruolo della politica nell'era del Web 2.0''. Tra gli interventi in programma anche quello del Presidente del Consiglio, Enrico Letta, e del vicepremier e ministro dell'Interno, Angelino Alfano (dibattito in calendario martedi' 10 alle 18.30).

In via di definizione e' il programma di 'Atreju 2013', la festa della Giovane Italia che si terra' come di consueto al Parco del Celio a Roma dall'11 al 15 settembre.

Tre giorni di dibattiti, approfondimenti e incontri anche per l'Udc, che dal 13 al 15 settembre si riunira' per la 'Festa popolare' al Parco Fucoli di Chianciano Terme a Siena.

Anche in questo caso il programma e' in via di definizione.

Prima festa nazionale invece per Centro democratico. Il momento centrale della kermesse, in programma dal 27 al 29 settembre nel complesso della Torre Saracena di Torre del Greco (Napoli), sara' rappresentato dal dibattito sull'attualita' politica, previsto per le 18.30 di sabato 28, al quale parteciperanno i leader dei partiti di centrosinistra, Guglielmo Epifani, Nichi Vendola, Bruno Tabacci, Andrea Romano di Scelta Civica e il professor Raimondo Pasquino, presidente del Consiglio comunale di Napoli. Venerdi' 27 spazio ai temi dell'integrazione e della solidarieta', con il ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge. Domenica 29 invece e' dedicata a tematiche ambientali: dovrebbero intervenire il ministro Andrea Orlando, insieme a Pino Pisicchio, vicepresidente Cd e presidente Gruppo Misto alla Camera, al professor Salvatore Pace, capogruppo Cd al Comune di Napoli, e ad esponenti di associazioni ambientaliste. Chiudera' la prima festa di Centro democratico il presidente Bruno Tabacci.

Appuntamento anche per l'Italia dei Valori, che si riunira' a San Sepolcro il 14 e 15 settembre. ''Tutto ruotera' intorno al tema 'lavoro', vera emergenza del Paese, per essere, come sempre abbiamo fatto, 'dalla parte dei cittadini''', spiega il segretario Ignazio Messina.

'Europei di lingua italiana' e' infine il titolo della Festa nazionale socialista, che si svolgera' a Grosseto dal 12 al 15 settembre, e che sara' dedicata all'Europa, al terzo tempo dell'Unione e al rafforzamento della casa del socialismo europeo. ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari