mercoledì 22 febbraio | 15:13
pubblicato il 11/feb/2014 13:51

Partiti: D'Anna (Gal), problema non e' finanziamento ma natura giuridica

Partiti: D'Anna (Gal), problema non e' finanziamento ma natura giuridica

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - ''Noi possiamo stabilire tutte le forme di controllo che vogliamo sui finanziamenti, sui bilanci, sul buon uso del denaro, ma fino a che i partiti non saranno enti di diritto pubblico resteranno nelle mani delle classi dirigenti, che diventano nomenclature, e faranno certo buon uso del denaro ma non della democrazia partecipata''.

Cosi' il senatore Vincenzo D'Anna, vicepresidente del gruppo Grandi Autonomie e Liberta', intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama sul decreto legge sull'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. ''La questione centrale - ha spiegato - e' che fino a quando i partiti saranno associazioni private alla stregua dei circoli di libera caccia, libera bocciofila, noi continueremo ad invocare una moralita' politica che viene pero' lasciata al libero arbitrio di coloro che in quel momento detengono il partito. Da questo nasce la degenerazione dei partiti politici''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%