sabato 03 dicembre | 19:33
pubblicato il 20/feb/2014 13:18

Partiti: Bragantini (LN), no a Dl. Maggioranza ha perso grande occasione

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - ''Anche se in questo decreto ci sono dei piccoli elementi positivi, bisognava avere piu' coraggio sull'abolizione immediata del finanziamento pubblico ai partiti''. Lo ha detto, intervenendo in Aula, il vicepresidente dei deputati della Lega Nord, Matteo Bragantini. ''La Lega Nord votera' contro questo provvedimento perche' doveva essere piu' incisivo e bisognava avere piu' coraggio.

Ad esempio sulla trasparenza per gli stipendi dei funzionari dello Stato, dei burocrati e sui bilanci dei sindacati.

Perche' non avete voluto normare i bilanci dei sindacati dal momento che anche loro ricevono soldi pubblici? Ancora una volta alle tante parole di questa maggioranza non sono seguiti i fatti. Purtroppo, ancora una volta, e' stata persa una grande occasione'', ha concluso Bragantini.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Riforme
Referendum, Grillo: Paese spaccato, vincere o perdere è uguale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari