mercoledì 18 gennaio | 07:44
pubblicato il 15/apr/2012 14:32

Partiti/ Bersani: Ok rinvio tranche rimborsi, ma basta demagogia

Possiamo fare di più, ma è già prevista riduzione

Partiti/ Bersani: Ok rinvio tranche rimborsi, ma basta demagogia

Roma, 15 apr. (askanews) -" E' mancata la correttezza dell'informazione" sui rimborsi elettorali "perché le risorse ai partiti continuano a scendere e arriveranno a 140 milioni nel 2015, il che significa 2,38 euro per ogni italiano. Una cifra inferiore agli altri Paesi europei. Possiamo ancora scendere ma un 'decalage' c'è già". Lo ha detto a Tgcom24 il segretario del Pd Pier Luigi Bersani. Quanto ai 100 milioni della tranche di luglio cui la Lega vuole rinunciare, Bersani ha aggiunto: "Il pagamento dei 100 milioni lo post poniamo. Ma non intendo che il mio Paese muoia di demagogia. Se c'è qualcuno che pensa di stare al riparo dall'antipolitica si sbaglia alla grande. Se non la contrastiamo, spazza via tutti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa