domenica 19 febbraio | 16:02
pubblicato il 15/apr/2012 14:32

Partiti/ Bersani: Ok rinvio tranche rimborsi, ma basta demagogia

Possiamo fare di più, ma è già prevista riduzione

Partiti/ Bersani: Ok rinvio tranche rimborsi, ma basta demagogia

Roma, 15 apr. (askanews) -" E' mancata la correttezza dell'informazione" sui rimborsi elettorali "perché le risorse ai partiti continuano a scendere e arriveranno a 140 milioni nel 2015, il che significa 2,38 euro per ogni italiano. Una cifra inferiore agli altri Paesi europei. Possiamo ancora scendere ma un 'decalage' c'è già". Lo ha detto a Tgcom24 il segretario del Pd Pier Luigi Bersani. Quanto ai 100 milioni della tranche di luglio cui la Lega vuole rinunciare, Bersani ha aggiunto: "Il pagamento dei 100 milioni lo post poniamo. Ma non intendo che il mio Paese muoia di demagogia. Se c'è qualcuno che pensa di stare al riparo dall'antipolitica si sbaglia alla grande. Se non la contrastiamo, spazza via tutti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia