martedì 24 gennaio | 06:11
pubblicato il 10/mar/2014 12:00

Parolin: nella gestione dei beni ecclesiastici serve trasparenza

Ma non basta riforma di gestione se non è Vangelo a ispirarla

Parolin: nella gestione dei beni ecclesiastici serve trasparenza

Città del Vaticano, 10 mar. (askanews) - Economicità e trasparenza, senza dimenticare il Vangelo. E' la ricetta offerta dal segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, sul tema della gestione dei beni materiali della Chiesa. Il poporato ha presieduto, sabato sera, i primi vespri della prima domenica di Quaresima, nella basilica di Sant'Antonio al Laterano, al termine della prima giornata del seminario internazionale su "Gestione dei beni ecclesiastici degli istituti di vita consacrata e delle società di vita apostolica. A servizio dell'humanum e della missione nella Chiesa" che, organizzato dal dicastero vaticano dei religiosi, si è concluso domenica 10 all'Antonianum. Richiamandosi al passo del vangelo di Matteo "non di solo pane vive l'uomo ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio", il cardinale - riporta l'Osservatore Romano - ha proposto una riflessione sul tema dei lavori, offrendo alcuni criteri per una corretta gestione dei beni degli istituti religiosi. Affermato che "le risorse disponibili sono una provvidenza da accogliere e gestire con saggezza", il segretario di Stato ha ribadito la necessità "di agire responsabilmente, adottando criteri di economicità e trasparenza, in modo che il consiglio evangelico della povertà sia coerentemente rispecchiato dalla gestione dei beni, sia nel suo insieme, sia nelle scelte particolari". Innanzitutto, ha precisato il porporato, è necessario stabilire un giusto "ordine di priorità", nel senso che "i beni materiali e la loro gestione non possono essere la prima delle preoccupazioni", anche se ciò "non significa disinteressarsene o trattarli con trascuratezza". In questo senso acquista valore la riflessione da fare quando si attraversa un periodo di crisi di natura economico-gestionale, "spesso - ha rilevato - sintomo di qualche difficoltà più profonda" e dunque da affrontare come se fosse "la spia di una certa stanchezza e perdita di vitalità e di forza del carisma". In tal caso, tuttavia, "la sola riforma della gestione economica non basta" ha detto ancora il cardinale; anzi "è bene interrogarsi su quale sia la vera debolezza, che finisce per provocare anche la diminuzione delle risorse. Altrimenti, è possibile che, a fronte di una gestione sempre più perfezionata, si registri una crescente difficoltà nel disporre di risorse adeguate alla propria missione, e così si entri in un circolo non virtuoso". Come evitare il rischio? Lo indica Gesù stesso, è stata la risposta del porporato, quando invita "a tenere sempre al primo posto la parola di Dio, a testimoniare con freschezza il carisma che ciascuno ha ricevuto, a sperimentare il Vangelo in autenticità e pienezza". Mai dunque lasciarsi sopraffare dalla preoccupazione per "i pochi pani disponibili", perché è proprio allora che "essi 'inspiegabilmente' potrebbero ridursi ancora di più". Anzi da questo insegnamento evangelico si deduce che seppure "è importante - ha notato il segretario di Stato - risparmiare, essere oculati, trovare il miglior sistema di gestione, individuare gli economi ed amministratori più adatti e preparati", questo non rappresenta "l'anima e il centro di una gestione ottimale, quando è il Vangelo a ispirarla". E qui entra in gioco quel "fuoco della fede e della carità, che ci rallegra e ci responsabilizza e dà impulso alla creatività ed inventiva al servizio del carisma di fondazione e della missione della Chiesa, e quindi anche dell'humanum".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4