giovedì 23 febbraio | 13:02
pubblicato il 22/giu/2012 15:01

Parma/ Giunta Pizzarotti non è ancora completa e perde già pezzi

Bruni lascia, ha fatto fallire sua azienda e spostato muri casa

Parma/ Giunta Pizzarotti non è ancora completa e perde già pezzi

Parma, 22 giu. (askanews) - A un mese dalle elezioni, il Comune di Parma non ha ancora la giunta al completo, anzi ha già perso un componente. Ieri sera Roberto Bruni, a cui era stata affidata la delega all'Urbanistica, ha fatto un passo indietro dopo la notizia del fallimento della sua azienda nel settore edile nel 2011. Il sindaco 'grillino' Federico Pizzarotti, però, minimizza: non si possono risolvere i problemi di 15 anni in una settimana. E annunciando le nuove "regole" per comunicare con i giornalisti - dai messaggi su Youtube si passerà a due conferenze stampa la settimana - conferma la linea: "Ho sentito Grillo e mi ha detto" di non dare retta a quello che scrivono sui giornali ma di "prendere le mie decisioni" in serenità, perché di "incidenti di percorso ce ne possono essere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech