domenica 26 febbraio | 04:28
pubblicato il 11/apr/2013 14:24

Parlamento: Asp chiede delucidazioni su regolamento immagini Aula (1upd)

(ASCA) - Roma, 11 apr - La manifestazione di protesta del Movimento 5 stelle alla Camera e al Senato dell'altro ieri, trasmessa in streaming dai grillini partecipanti all'iniziativa, ha sollevato una delicata questione relativa all'applicazione dei regolamenti parlamentari, che vietano la ripresa e la diffusione delle immagini nelle Aule al di fuori delle sedute e impedisce la possibilita' per operatori e giornalisti a presenziare le stesse dopo la chiusura della seduta o nelle pause dei lavori. A sottolinearlo e' stata l'Associazione della stampa parlamentare, che con una lettera inviata dal presidente Asp, Alessandra Sardoni ai presidenti Pietro Grasso e Laura Boldrini, chiede ''delucidazioni in merito all'applicazione dei regolamenti (da noi rispettati anche nella succitata occasione) concernenti l'uso delle tecnologie audiovisive di vecchia, nuova e nuovissima generazione e invoca pari condizioni rispetto ai parlamentari per la testimonianza in diretta o in differita di qualsiasi fatto accada nelle aule parlamentari anche al di fuori dei lavori delle Camere in senso stretto''. Ecco il testo della lettera consegnata ieri ai presidenti di Camera e Senato: ''La serata di ieri, 9 aprile 2013, ha registrato una novita' significativa in merito alla pubblicita' e alla comunicazione audiovisiva delle aule di Montecitorio e Palazzo Madama. Ai giornalisti parlamentari e ai telecineoperatori e' stata negata la possibilita' di riprendere 'l'occupazione' delle aule di Camera e Senato da parte dei parlamentari del Movimento 5Stelle, in ossequio al regolamento che prevede la pubblicita' dell'aula solo durante le sedute (dall'apertura alla chiusura segnalate dalla campanella e dalla formula ''dichiaro aperta/dichiaro chiusa la seduta'') e nega le riprese televisive e la documentazione fotografica di tutto cio' che avvenga al di fuori dello svolgimento dei lavori parlamentari''.

''Da sempre in coerenza con queste norme, vengono allontanati cameramen, giornalisti e fotografi qualora la seduta sia dichiarata sospesa a causa di forme di protesta giudicate inammissibili, di esibizioni prolungate di striscioni, manifesti, oggetti o in caso di risse e comportamenti sconvenienti per un parlamentare. Tutto cio' insomma che le Presidenze delle Camere ritengano ragione di sospensione dei lavori''.

''Anche nella serata del 9 aprile 2013 queste regole e limitazioni alla pubblicita' delle aule sono state dunque applicate nei confronti dei giornalisti e dei telecineoperatori nonche' dei fotografi. E tuttavia immagini e dirette streaming sono state realizzate da deputati e senatori del Movimento 5Stelle e diffuse in diretta.

L'Associazione Stampa Parlamentare chiede pertanto delucidazioni in merito all'applicazione dei regolamenti (da noi rispettati anche nella succitata occasione) concernenti l'uso delle tecnologie audiovisive di vecchia, nuova e nuovissima generazione e invoca pari condizioni rispetto ai parlamentari per la testimonianza in diretta o in differita di qualsiasi fatto accada nelle aule parlamentari anche al di fuori dei lavori delle Camere in senso stretto''.

''La trasparenza e la possibilita' di documentare il piu' possibile e con la maggiore efficacia possibile, a vantaggio dell'opinione pubblica restano infatti, come del resto attestato dallo stesso Statuto dell'Associazione, l'obiettivo primario della Stampa Parlamentare''. njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech