lunedì 20 febbraio | 12:32
pubblicato il 13/giu/2016 19:42

Parisi: accordo con Procura per legalità, cominciamo da Milano

Riprendere un percorso ordinario, inutile aumentare controlli

Parisi: accordo con Procura per legalità, cominciamo da Milano

Milano askanews) - Se Beppe Sala ingaggia l'ex Pm Gherardo Colombo per dirigere un nuovo comitato per la trasparenza e la legalità, Stefano Parisi ribatte con il modello Albertini, fatto di una collaborazione costante e strutturata con la Procura di Milano. "Dobbiamo riprendere un percorso di legalità naturale - ha detto il candidato sindaco del centrodestra - perché non siamo di fronte a una patalogia. Servono strumenti ordinari, non super magistrati che ci controllano, ma un accordo istituzionale con la Procura". Il modello è quello dell'ex sindaco Albertini e del suo gruppo di lavoro "Alì Babà" che, insieme ai controlli interni e ai "Patti di integrità" con le aziende fornitrici del Comune, portò a gestire in nove anni investimenti pari a "tre volte" quelli dell'amministrazione Pisapia senza neanche un avviso di garanzia e estromettendo dalle gare 600 aziende.

Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia