giovedì 23 febbraio | 01:58
pubblicato il 06/giu/2016 19:24

Parisi: abbiamo parato il rigore di Sala, ora tocca a noi

"Milano rialzi la testa, basta essere succubi di Roma"

Parisi: abbiamo parato il rigore di Sala, ora tocca a noi

Milano (askanews) - "Noi abbiamo parato il rigore e adesso il prossimo lo tiriamo noi fra 15 giorni". Lo ha dichiarato il candidato a sindaco di Milano del centrodestra Stefano Parisi che, durante la conferenza stampa convocata per commentare i risultati elettorali, ha fatto dell'ironia sulle dichiarazioni di Matteo Renzi che alla vigilia del voto aveva detto che per il candidato del centrosinistra, Beppe Sala, vincere a Milano era come tirare un calcio di rigore.

"Vogliamo portare da noi quelli che hanno votato 5 Stelle, quelli che vogliono una politica più trasparente, con un rapporto diverso fra partiti ed elettori".

"Milano non può subire le decisioni che vengono da Roma. Milano deve avere la schiena dritta in un corretto rapporto istituzionale e questo il presidente del Consiglio lo deve capire".

Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech