lunedì 05 dicembre | 03:51
pubblicato il 01/giu/2012 21:20

Papa/a Milano con Bertone dedica giornata a terremoto e famiglie

Pontefice ha invitato tutti a una "generosa solidarietà"

Papa/a Milano con Bertone dedica giornata a terremoto e famiglie

Milano, 1 giu. (askanews) - E' stata dedicata alle vittime del terremoto in Emilia e alle famiglie di tutto il mondo la prima giornata milanese di Benedetto XVI, a 28 anni di distanza dall'ultima visita di un Papa in città. Accompagnato dal segretario di Stato, Tarcisio Bertone, e lontano dalla 'tempesta' che negli ultimi giorni ha colpito il Vaticano, il pontefice ha prima ricordato le vittime del sisma nel suo saluto alla cittadinanza in piazza del Duomo. Da qui ha invitato tutti a una "generosa solidarietà" alle popolazione colpite. "Mi compiaccio di quanto la Diocesi di Milano ha fatto e continua a fare - ha detto - per andare incontro concretamente alle necessità delle famiglie più colpite dalla crisi economico-finanziaria, e per essersi attivata subito, assieme all'intera Chiesa e società civile in Italia, per soccorrere le popolazioni terremotate dell'Emilia Romagna, che sono nel nostro cuore e nella nostra preghiera e per le quali invito, ancora una volta, ad una generosa solidarietà". Più tardi il Papa, che nei prossimi due giorni concluderà il settimo Incontro mondiale della famiglie di fronte a delegazioni di 150 Paesi e una platea che domenica dovrebbe toccare il picco di un milione di persone, ha assistito a un concerto in suo onore alla Scala che è stato dedicato proprio alle vittime del sisma. "Su questo concerto, che doveva essere una festa gioiosa in occasione di questo incontro di persone provenienti da quasi tutte le nazioni del mondo - ha osservato -, vi è l'ombra del sisma che ha portato grande sofferenza su tanti abitanti del nostro Paese". La scelta della Nona Sinfonia di Beethoven, ha preseguito ringraziando il maestro Daniel Barenboim, il coro e l'orchestra del teatro, "ci permette di lanciare un messaggio con la musica che affermi il valore fondamentale della solidarietà, della fraternità e della pace". Per esprimere vicinanza alle popolazioni dell'Emilia in Duomo e nella parrocchie della città è stata anche organizzata una "adorazione eucaristica". Il Santo Padre non parteciperà, ma ci saranno i vescovi delle zone più colpite: il vescovo di Mantova Roberto Busti, il vescovo di Modena Antonio Lanfranchi, il vescovo di Ferrara Paolo Rabitti e il vescovo di Carpi Francesco Cabina. Al termine della celebrazione verranno anche raccolti fondi per i terremotati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari