venerdì 24 febbraio | 09:35
pubblicato il 19/set/2013 12:00

Papa: vescovi non sono principi, non cadere nel carrierismo

"Ciò che vivo corrisponde a ciò che insegno?"

Papa: vescovi non sono principi, non cadere nel carrierismo

Città del Vaticano, 19 set. (askanews) - Il Papa torna a fustigare il carrierismo ecclesiastico, nell'udienza riservata oggi a 120 vescovi nominati di recente. "Noi Pastori - ha detto - non siamo uomini con la 'psicologia da principi', uomini ambiziosi, che sono sposi di una Chiesa, nell'attesa di un'altra più bella, più importante o più ricca. State bene attenti di non cadere nello spirito del carrierismo!". "Non è solo con la parola, ma anche e soprattutto con la testimonianza concreta di vita che siamo maestri ed educatori del nostro popolo", ha detto Bergoglio. "L'annuncio della fede chiede di conformare la vita a ciò che si insegna. Missione e vita sono inseparabili. E' una domanda da farci ogni giorno: ciò che vivo corrisponde a ciò che insegno?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech