sabato 21 gennaio | 23:06
pubblicato il 22/lug/2014 14:41

Papa: telefonata a patriarca Antiochia, preoccupato per cristiani Iraq

(ASCA) - Roma, 22 lug 2014 - Papa Francesco ha chiamato al telefono il patriarca di Antiochia dei siro cattolici Ignatius Youssef III Younan per ''rassicurarlo che segue da vicino e con preoccupazione il dramma dei cristiani cacciati e minacciati nella citta' irachena di Mosul''. Lo si legge sul sito ufficiale della sede patriarcale della Chiesa cattolica sira con sede a Beirut.

La telefonata, nel pomeriggio di domenica 20 luglio, ''e' durata nove minuti nel corso dei quali il patriarca Younan ha ringraziato il Papa e chiesto di intensificare gli sforzi con i potenti del mondo mettendoli davanti al fatto che nella provincia di Ninive si sta consumando una pulizia di massa basata sulla religione. Che vergogna per il silenzio del cosiddetto mondo civilizzato! Alla fine della telefonata, Papa Francesco ha dato la sua benedizione apostolica a tutto il popolo cristiano di Oriente, assicurando che sara' sempre presente nelle sue preghiere per la pace e la sicurezza''.

pol-tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4