sabato 03 dicembre | 06:23
pubblicato il 16/set/2013 12:00

Papa: preti che chiedono soldi per sacramenti allontanano gente

Il fedele in chiesa si deve sentire bene, non sfruttato

Papa: preti che chiedono soldi per sacramenti allontanano gente

Città del Vaticano, 16 set. (askanews) - Il Papa ha criticato severamente chi, in una parrocchia, è più preoccupato a chiedere soldi per un certificato che al Sacramento e così "allontano la gente". Serve, invece, l'"accoglienza cordiale", ha detto Bergoglio nel corso di un incontro con i sacerdoti romani: "Che quello che viene in chiesa - ha detto a quanto riportato dalla 'Radio vaticana' - si senta a casa sua. Si senta bene. Che non senta che è sfruttato". "Un prete, una volta - non della mia diocesi, di un'altra diocesi - mi diceva: 'Ma, io non faccio pagare niente, neppure le intenzioni delle Messe. Ho lì una scatola, e loro lasciano lì quello che vogliono. Ma, Padre: ho quasi il doppio di quello che avevo prima! Perché la gente è generosa, e Dio benedice queste cose'", ha raccontato il Papa. Se, invece, "la gente vede che c'è un interesse economico" allora "si allontana".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari