lunedì 05 dicembre | 17:32
pubblicato il 26/mar/2012 18:04

Papa/ Oggi a Cuba 14 anni dopo Wojtyla, lo accoglie Raul Castro

Lascia il Messico alle nove ora locale (le 17 in Italia)

Papa/ Oggi a Cuba 14 anni dopo Wojtyla, lo accoglie Raul Castro

L'Avana, 26 mar. (askanews) - Benedetto XVI arriva stasera a Cuba 14 anni dopo la storica visita di Giovanni Paolo II che nel 1989 contribuì a inaugurare una fase di collaborazione e fiducia nei rapporti tra Stato e Chiesa nell'isola, in particolare sul ruolo pubblico della religione nella società. Nel 400esimo anniversario della scoperta dell'immagine della Vergine della Carità, il Papa visita Cuba come "pellegrino della carità" per affidare la libertà e la riconciliazione del popolo cubano alla protezione della patrona dell'isola, al termine di un pellegrinaggio che ha portato l'immagine della Madonna in tutti i paesi delle diocesi cubane. Benedetto XVI lascia il Messico alle nove ora locale (le 17 in Italia) e giunge a Santiago de Cuba alle 14 (le 21 italiane). Ad accoglierlo all'aeroporto sarà il presidente Raul Castro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari