domenica 22 gennaio | 01:30
pubblicato il 19/set/2014 16:58

Papa: non rincorriamo sirene efficienza, non c'e' bacchetta magica

In evangelizzazione serve pazienza, non ci aspettiamo ricompensa (ASCA) - Citta' del Vaticano, 19 set 2014 - "Non rincorriamo, per favore, la voce delle sirene che chiamano a fare della pastorale una convulsa serie di iniziative, senza riuscire a cogliere l'essenziale dell'impegno di evangelizzazione". Cosi' Papa Francesco nell'udienza concessa questo pomeriggio, nell'aula Paolo VI, ai partecipanti all'incontro internazionale "Il progetto pastorale di Evangelii gaudium" organizzato dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, in corso in Vaticano dal 18 al 20 settembre. "A volte sembra che siamo piu' preoccupati di moltiplicare le attivita' piuttosto che essere attenti alle persone e al loro incontro con Dio. Una pastorale che non ha questa attenzione diventa poco alla volta sterile". "Non dimentichiamo - ha proseguito il Papa - di fare come Gesu' con i suoi discepoli: dopo che questi erano andati nei villaggi per portare l'annuncio del Vangelo, ritornarono contenti per i loro successi;ma Gesu' li prende in disparte, in un luogo solitario per stare un po' insieme con loro. Una pastorale senza preghiera e contemplazione non potra' mai raggiungere il cuore delle persone. Si fermera' alla superficie senza consentire che il seme della Parola di Dio possa attecchire, germogliare, crescere e portare frutto. So che tutti voi lavorate molto, e per questo voglio lasciarvi un'ultim a parola importante: pazienza.

Pazienza e perseveranza. Non abbiamo la 'bacchetta magica' per tutto, ma possediamo la fiducia nel Signore che ci accompagna e non ci abbandona mai. Nelle difficolta' come nelle delusioni che sono presenti non di rado nel nos tro lavoro pastorale, abbiamo bisogno di non venire mai meno nella fiducia nel Signore e nella preghiera che la sostiene. Non dimentichiamo, comunque, che l'aiuto ci viene dato, in primo luogo, proprio da quanti sono da noi avvicinati e sostenuti. Facciamo il bene, ma senza aspettarci la ricompensa".

Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4