domenica 04 dicembre | 23:49
pubblicato il 28/nov/2013 12:00

Papa: no fratellanza da laboratorio, rispetto vero tra fedi

Pontefice: non usiamo strategie subdole per attirare fedeli

Papa: no fratellanza da laboratorio, rispetto vero tra fedi

Roma, 28 nov. (askanews) - Il futuro dell'umanità "sta nella convivenza rispettosa delle diversità". E' uno dei passaggi chiave del discorso che Papa Francesco ha rivolto stamani ai partecipanti alla Plenaria del Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso. Il Papa, come si legge sul sito di Radio Vaticana, ha sottolineato che "non è possibile pensare ad una fratellanza da laboratorio". Quindi, ha ribadito con forza che va tutelata la libertà religiosa in tutte le sue dimensioni. E' una realtà e una sfida, ha detto, che "interpella la nostra coscienza di cristiani" e che ha un'incidenza sulla "vita concreta delle Chiese locali, delle parrocchie, di moltissimi credenti". Del resto, ha constatato con amarezza, "non mancano nel mondo contesti in cui la convivenza è difficile": "Spesso motivi politici o economici si sovrappongono alle differenze culturali e religiose, facendo leva anche su incomprensioni e sbagli del passato: tutto ciò rischia di generare diffidenza e paura. C'è una sola strada per vincere questa paura, ed è quella del dialogo, dell'incontro segnato da amicizia e rispetto". Dialogare, ha precisato, il Papa "non significa rinunciare alla propria identità quando si va incontro all'altro, e nemmeno cedere a compromessi sulla fede e sulla morale cristiana", "non non usiamo nessuna strategia subdola per attirare fedeli, bensì testimoniamo con gioia, con semplicità ciò in cui crediamo e quello che siamo. In effetti, un incontro in cui ciascuno mettesse da parte ciò in cui crede, fingesse di rinunciare a ciò che gli è più caro, non sarebbe certamente una relazione autentica. In tale caso si potrebbe parlare di una fraternità finta". Al contempo, ha soggiunto, come cristiani "dobbiamo sforzarci di vincere la paura, pronti sempre a fare il primo passo, senza lasciarci scoraggiare di fronte a difficoltà e incomprensioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari