lunedì 05 dicembre | 21:47
pubblicato il 05/mag/2014 12:00

Papa: no a arrampicatori di potere e affaristi nella Chiesa

"Dio ci dia la grazia di seguirlo solo per amore"

Papa: no a arrampicatori di potere e affaristi nella Chiesa

Città del Vaticano, 5 mag. (askanews) - Nella Chiesa ci sono persone che seguono Gesù per vanità, sete di potere ("arrampicatori") o soldi ("affaristi" che si presentano come "benefattori" della Chiesa ma prendono "tanti soldi e non sempre soldi puliti". Il Signore ci dia la grazia di seguirlo solo per amore. E' la preghiera che ha fatto il Papa durante la messa presieduta stamani a Santa Marta. Prendendo lo spunto dal Vangelo del giorno, in cui Gesù riprova la gente di cercarlo solo perché si era saziata dopo la moltiplicazione dei pani e dei pesci, il Papa - riporta la Radio vaticana - invita a porsi la domanda se seguiamo il Signore per amore o per qualche vantaggio. "Perché noi siamo tutti peccatori - ha osservato - e sempre c'è qualcosa di interessato che deve essere purificato nel seguire Gesù e dobbiamo lavorare interiormente per seguirlo per Lui, per amore". "Gesù - afferma Papa Francesco - accenna a tre atteggiamenti che non sono buoni nel seguire Lui o nel cercare Dio. Il primo è la vanità". In particolare, si riferisce a quei notabili, a quei "dirigenti" che fanno l'elemosina o digiunano per farsi vedere: "Questi dirigenti volevano farsi vedere, a loro piaceva - per dire la parola giusta - piaceva pavoneggiarsi e si comportavano come veri pavoni! Erano così. E Gesù dice: 'No, no: questo non va. Non va. La vanità non fa bene'. E alcune volte, noi facciamo cose cercando di farci vedere un po', cercando la vanità. E' pericolosa, la vanità, perché ci fa scivolare subito sull'orgoglio, la superbia e poi tutto e finito lì. E mi faccio la domanda: io, come seguo Gesù? Le cose buone che io faccio, le faccio di nascosto o mi piace farmi vedere?". "E io anche penso a noi, a noi pastori" - ha detto il Papa - perché "un pastore che è vanitoso non fa bene al popolo di Dio": può essere prete o vescovo, ma "non segue Gesù" se "gli piace la vanità". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari