domenica 22 gennaio | 00:51
pubblicato il 03/ott/2013 14:19

Papa: Napolitano, come Giovanni Paolo II ad Assisi e' testimone pace

(ASCA) - Assisi (Pg), 3 ott - Papa Francesco e Papa Giovanni Paolo II uniti nello ''spirito di Assisi'. L'accostamento e' del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che nel messaggio esclusivo per la Rivista San Francesco, nel giorno che precede la Visita Papale scrive tra l'altro ''entrambi i Pontefici hanno sentito in modo particolare la necessita' di testimoniare al mondo la via della fratellanza e della pace, in momenti diversi ma accomunati da un alto bisogno di comprensione tra gli uomini, tra le nazioni, tra le fedi, traendo ispirazione da un Santo che e' stato un grande credente e un grande italiano''. Domani, scrive il Presidente ''Papa Francesco si rechera' ad Assisi per sostare sulla tomba di San Francesco: un pellegrinaggio che conferma il senso profondo della scelta per la prima volta di questo nome da parte di un Pontefice''. ''L'l'Italia puo' essere orgogliosa di avere come Patrono San Francesco - si legge ancora - Bene ha fatto il Parlamento della Repubblica a riconoscere, con la legge n. 132 del 1958, il 4 ottobre come ''solennita' civile e giornata della pace, della fraternita' e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse, in onore dei Santi Patroni speciali d'Italia San Francesco d'Assisi e Santa Caterina da Siena'. Nell'ultima mia visita, in un dialogo pubblico sulla piazza antistante la Basilica inferiore - prosegue Napolitano - concludevo quel'incontro cosi' stimolante sulla fede che ebbi con il Cardinale Ravasi affermando ''Abbiamo bisogno in tutti i campi di apertura, di reciproco ascolto e comprensione, di dialogo, di avvicinamento e unita' nella diversita'. Abbiamo bisogno, cioe', dello spirito di Assisi'. Credo sia particolarmente opportuno che tutti gli italiani, credenti e non credenti - conclude - riscoprano lo straordinario messaggio testimoniato da San Francesco, che puo' aiutare ancora oggi ciascun uomo di buona volonta' a riconoscersi in quei valori e a spendersi per il bene di tutti, quello del nostro Paese e del mondo intero''. Pg/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4