giovedì 08 dicembre | 09:38
pubblicato il 14/ago/2012 05:10

Papa/ Maggiordomo a processo per furto, altre indagini su ombre

Rinviato a giudizio con 'complice', stralciato nodo divulgazione

Papa/ Maggiordomo a processo per furto, altre indagini su ombre

Città del Vaticano, 14 ago. (askanews) - Arrestato il 24 maggio, ai domiciliari dal 21 luglio, il maggiordomo del Papa, Paolo Gabriele, è stato rinviato a giudizio per furto aggravato delle carte riservate della Santa Sede finite, nei mesi scorsi, in una trasmissione televisiva ('Gli intoccabili di Gianluigi Nuzzi su 'La7'), un giornale (il 'Fatto quotidiano') e, infine, nel bestseller di Nuzzi 'Sua Santità'. L'istruttoria condotta dalla magistratura vaticana si conclude con un colpo di scena: se sinora l'assistente di camera di Benedetto XVI era stato presentato come l'unico indagato del caso 'Vatileaks', la Santa Sede ha reso noto, ieri, che c'è una seconda persona rinviata a giudizio, Claudio Sciarpelletti, informatico, dipendente della segreteria di Stato vaticana. I magistrati vaticani, poi, hanno spiegato che con questa tappa si conclude solo parzialmente l'attività di indagine (relativa al furto delle carte riservate) mentre essa proseguirà, con la possibilità di altri indagati, sulla pista della loro divulgazione. Il Vaticano ha svelato i dettagli della fine istruttoria ieri in una conferenza stampa che, pur a ridosso di Ferragosto, è stata affollatissima di giornalisti di varie nazionalità. La sala stampa vaticana ha pubblicato integralmente tanto la requisitoria del 'promotore di giustizia' (pm) Nicola Picardi quando la sentenza di rinvio a giudizio del giudice istruttore Piero Antonio Bonnet. I nomi delle persone che hanno testimoniato in questi mesi davanti agli inquirenti - con la sola eccezione del segretario personale del Papa, mons. Georg Gaensewin - sono stati sostituiti da lettere dell'alfabeto "per un principio di correttezza e riservatezza", ha spiegato il portavoce vaticano Federico Lombardi. Il processo sarà celebrato dopo il giorno di riapertura del tribunale vaticano a fine pausa estiva, il 20 settembre. Il Papa, che è stato ovviamente informato delle conclusioni a cui sono arrivate le toghe vaticane, è favorevole ad una linea di "trasparenza", ha assicurato il portavoce vaticano. La vicenda di Paolo Gabriele si arricchisce di alcuni dettagli che sinora erano al più filtrati sulla stampa. Il maggiordomo del Papa sostiene di aver contattato via internet il giornalista Gianluigi Nuzzi, dopo averne apprezzato il precedente bestseller, 'Vaticano spa', e di essere l'anonimo 'corvo' intervistato da Nuzzi nella trasmissione 'Gli intoccabili' (una testimonianza nella quale affermava di aver agito con una "ventina" di complici). Il movente viene illustrato da Gabriele in una delle tre testimonianze rese ai magistrati vaticani e riportata nei documenti pubblicati ieri: Preciso che vedendo male e corruzione dappertutto nella Chiesa, sono arrivato negli ultimi tempi, quelli... della degenerazione, ad un punto di non ritorno, essendomi venuti meno i freni inibitori. Ero sicuro che uno shock, anche mediatico, avrebbe potuto essere salutare per riportare la Chiesa nel suo giusto binario. Inoltre nei miei interessi c'è sempre stato quello per l'intelligence, in qualche modo pensavo che nella Chiesa questo ruolo fosse proprio dello Spirito Santo, di cui mi sentivo in certa maniera un infiltrato". L'assistente di camera del Pontefice - che ha precisato di non aver "ricevuto versamenti in denaro o altri benefici" - spiega che ha agito spinto dalla convinzione che "il Sommo Pontefice non fosse correttamente informato su alcuni fatti" e, da convinto fedele, che "nella Chiesa si dovesse far luce su ogni fatto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni