domenica 26 febbraio | 11:29
pubblicato il 03/set/2014 11:10

Papa: invochiamo il dono della pace per tutte le nazioni del mondo

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 3 set 2014 - ''Invochiamo il dono della pace per tutte le nazioni dell'Europa e del mondo, soprattutto oggi''. Un nuovo invito ad una costante preghiera per la pace e' venuto stamane da papa Francesco che ha chiesto ai fedeli che gremivano in oltre 40 mila piazza San Pietro per l'udienza generale, di unirsi a lui in questa invocazione alla Madonna ''Regina della Pace''.

Un riferimento alla difficile situazione internazionale che il papa ha ripetuto quando ha accennato alla situazione dei cristiani dell'Iraq, salutando un gruppo di pellegrini di lingua araba.

Il dono della pace e' stato, invece, invocato quando Francesco ha ricordato il 75.mo anniversario dell'inizio del secondo conflitto mondiale che si sta celebrando in Polonia con diverse iniziative. ''Affidiamo alla misericordia di Dio - ha aggiunto il papa rivolgendosi ai pellegrini polacchi - coloro che hanno perso la vita per amore della patria e dei fratelli''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech