sabato 03 dicembre | 03:33
pubblicato il 19/set/2011 14:23

Papa/ Incontra astronauti dopo collegamento da spazio a maggio

Udienza a Castel Gandolfo accompagnati da vertici Ase e Asi

Papa/ Incontra astronauti dopo collegamento da spazio a maggio

Roma, 19 set. (askanews) - Gli astronauti europei della Missione Dama STS 134 e MagISStra - Expedition 26/27, guidati da Roberto Vittori e Paolo Nespoli ed accompagnati dai vertici dell'Agenzia Spaziale Europea e di quella Italiana guidati dal direttore generale Esa Jean-Jacques Dordain dal presidente Asi Enrico Saggese- sono stati ricevuti oggi in udienza da Papa Benedetto XVI a Castel Gandolfo che ha così incontrato di nuovo di persona gli astronauti con i quali si era collegato dal Vaticano il 21 maggio scorso, mentre navigavano nello spazio a 400 chilometri dalla terra. Ne ha dato notizia l'Asi. Gli italiani Roberto Vittori, colonnello e pilota dell'Aeronautica Militare, e Paolo Nespoli hanno riconsegnato al Papa la medaglia trasportata sulla Stazione Spaziale. Vittori aveva ricevuto dal Santo Padre una medaglia d'argento raffigurante la creazione dell'uomo dipinta da Michelangelo nella Cappella Sistina. La medaglia ha volteggiato all'interno della Stazione tra Vittori e Nespoli, e oggi è tornata nella mani del Pontefice a ricordare un importante momento di conversazione tra il capo della Chiesa Cattolica e gli astronauti in volo a 400 chilometri dalla Terra. Il gruppo degli astronauti, coinvolto in un tour post lancio che li vedrà in diversi appuntamenti in differenti parti della penisola, è composto da: Paolo Nespoli, Catherine Coleman, Roberto Vittori, Mark Kelly, Gregory Harold Johnson, Edward Michael Finke, Andrew Jay Feustel e Scott Kelly Il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Enrico Saggese, e il direttore generale dell'Agenzia Spaziale Europea, Jean-Jacques Dordain, hanno congiuntamente dichiarato di "essere profondamente emozionati e onorati che, il Santo Padre, abbia ricevuto gli equipaggi internazionali della Stazione Spaziale Internazionale, tra i quali i due astronauti dell'Esa di nazionalità italiana, dimostrando che i voli spaziali umani sono il simbolo di pace e cooperazione internazionale che preparano il futuro dell'umanità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari