venerdì 24 febbraio | 21:21
pubblicato il 19/mar/2013 12:00

Papa/ Francesco a fedeli in plaza de Mayo: non abbiate paura

Prima della messa telefona a Buenos Aires: Dio perdona sempre

Papa/ Francesco a fedeli in plaza de Mayo: non abbiate paura

Roma, 19 mar. (askanews) - "Dio è buono, Dio sempre perdona, Dio comprende. Non abbiate paura. Dio è il padre, avvicinatevi a Dio. E per favore non dimenticatevi di questo vescovo che sta lontano ma vi vuole molto bene. Pregate per me". Le parole di papa Francesco, collegato telefonicamente con plaza de Mayo, a Buenos Aires, davanti alla cattedrale metropolitana, poche ore prima dell'inaugurazione del pontificato, hanno colto di sorpresa le migliaia di persone riunite in attesa di assistere alle celebrazioni trasmesse via video da Roma. Una telefonata inattesa ai fedeli che, alle primissime luci dell'alba, affollavano la piazza per assistere alla messa di inaugurazione trasmessa dal Vaticano. E che ha ascoltato le parole di padre Bergoglio tra gli applausi, la commozione, con inni e festa quasi da stadio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech