giovedì 19 gennaio | 03:28
pubblicato il 10/apr/2014 12:00

Papa: dittatura pensiero unico uccide popoli in cambio di fondi

Omelia mattutina a casa Santa Marta

Papa: dittatura pensiero unico uccide popoli in cambio di fondi

Città del Vaticano, 10 apr. (askanews) - "Anche oggi c'è la dittatura del pensiero unico" che uccide "la libertà dei popoli, la libertà della gente, la libertà delle coscienze": occorre "vigilare e pregare". E' quanto ha detto il Papa nella messa presieduta a Santa Marta in questo giovedì di Quaresima che precede la Domenica delle Palme. Il Papa è partito dalla figura dei farisei, nel Vangelo, per spiegare, a quanto riporta la Radio vaticana: "La teologia di questa gente diviene schiava di questo schema, di questo schema di pensiero: il pensiero unico": "Non c'è possibilità di dialogo, non c'è possibilità di aprirsi alle novità che Dio porta con i profeti. Hanno ucciso i profeti, questa gente; chiudono la porta alla promessa di Dio. E quando nella storia dell'umanità viene questo fenomeno del pensiero unico, quante disgrazie. Il secolo scorso abbiamo visto tutti noi le dittature del pensiero unico, che hanno finito per uccidere tanta gente, ma nel momento in cui loro si sentivano padroni non si poteva pensare altrimenti. Si pensa così". Ma "anche oggi - ha proseguito il Papa - c'è l'idolatria del pensiero unico": "Oggi si deve pensare così e se tu non pensi così, non sei moderno, non sei aperto o peggio. Tante volte dicono alcuni governanti: 'Ma, io chiedo un aiuto, un aiuto finanziario per questo', 'Ma se tu vuoi questo aiuto, devi pensare così e devi fare questa legge, quell'altra, quell'altra...' Anche oggi c'è la dittatura del pensiero unico e questa dittatura è la stessa di questa gente: prende le pietre per lapidare la libertà dei popoli, la libertà della gente, la libertà delle coscienze, il rapporto della gente con Dio. Ed oggi Gesù è crocifisso un'altra volta". L'esortazione del Signore "di fronte a questa dittatura - ha concluso il Papa - è lo stesso sempre: vigilare e pregare; non essere sciocchi, non comprare" cose "che non servono ed essere umili e pregare, perché il Signore sempre ci dia la libertà del cuore aperto, per ricevere la sua Parola che è promessa e gioia e alleanza! E con questa alleanza andare avanti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina