lunedì 05 dicembre | 16:07
pubblicato il 08/set/2014 11:41

Papa: Dio non e' un mago con la bacchetta, sta nelle piccole cose

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 8 set 2014 - "Il Dio della grande storia e' anche nella piccola storia, li', perche' vuole camminare con ognuno". Cosi' Papa Francesco nell'omelia mattutina a casa Santa Marta, che ha sottolineato come Dio non e' un "mago" con la "bacchetta magica". Nel giorno in cui si festeggia la Nativita' di Maria, Papa Francesco ha offerto la sua meditazione sulla Creazione e il cammino che Dio fa con noi nella storia. Quando leggiamo il libro della Genesi, ha osservato Bergoglio a quanto riportato dalla Radio vaticana, "c'e' il pericolo di pensare che Dio sia stato un mago" che faceva le cose "con la bacchetta magica". Ma, ha avvertito, "non e' stato cosi'', perche' "Dio ha fatto le cose" e "le ha lasciate andare con le leggi interne, interiori che Lui ha dato ad ognuna, perche' si sviluppassero, perche' arrivassero alla pienezza". Il Signore, ha soggiunto, "alle cose dell'universo ha dato autonomia, ma non indipendenza": "Perche' Dio non e' mago, e' creatore! Ma quando al sesto giorno, di quel racconto, arriva la creazione dell'uomo da' un'altra autonomia, un po' diversa, ma non indipendente: un'autonomia che e' la liberta'. E dice all'uomo di andare avanti nella storia, lo fa il responsabile della creazione, anche perche' dominasse il creato, perche' lo portasse avanti e cosi' arrivasse alla pienezza dei tempi. E quale era la pienezza dei tempi? Quello che lui aveva nel cuore: l'arrivo di suo figlio". Francesco ha citato San Tommaso, laddove afferma: "Non spaventarsi delle cose grandi, ma anche avere conto delle piccole, questo e' divino". "E cosi' e' Dio - ha ripreso il Papa - sta nelle cose grandi", ma anche nelle piccole: "E il Signore che cammina con Dio e' anche il Signore della pazienza. La pazienza di Dio. La pazienza che ha avuto con tutte queste generazioni. Con tutte queste persone che hanno vissuto la loro storia di grazia e peccato, Dio e' paziente. Dio cammina con noi, perche' lui vuole che tutti noi arriviamo ad essere conformi all'immagine di Suo Figlio. E da quel momento che ci ha dato la liberta' nella creazione - non l'indipendenza - fino ad oggi continua a camminare". Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari