domenica 26 febbraio | 20:31
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Papa: Dio non abbandona chi rende testimonianze in zone diffcili

Angelus di Santo Stefano: il suo è modello nuova evangelizzazione

Roma, 26 dic. (askanews) - "I credenti chiamati a rendere testimonianza in circostanze difficili pericolose non saranno abbandonati e indifesi". Lo ha detto Papa Benedetto XVI all'Angelus, ricordando la figura di Santo Stefano, il primo martire cristiano, che "operò, parlò e morì animato dallo Spirito Santo, testimoniando l'amore di Cristo fino all'estremo sacrificio". Santo Stefano, ha aggiunto il Pontefice, "è un modello per tutti coloro che vogliono mettersi al servizio della nuova evangelizzazione. Egli dimostra che la novità dell'annuncio non consiste primariamente nell'uso di metodi o tecniche originali, che certo hanno la loro utilità, ma nell'essere ricolmi diSpirito Santo e lasciarsi guidare da Lui".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech