venerdì 09 dicembre | 13:06
pubblicato il 24/ott/2013 12:00

Papa: cristiani non vivano all'acqua di rose e non siano tiepidi

Non vivere con "un po' di vernice di cristiano e di catechesi"

Papa: cristiani non vivano all'acqua di rose e non siano tiepidi

Città del Vaticano, 24 ott. (askanews) - Tutti i battezzati sono chiamati a camminare sulla strada della santificazione, non si può essere "cristiani a metà cammino". E' quanto affermato da Papa Francesco nella messa di stamani alla casa Santa Marta. Papa Francesco - riporta la Radio vaticana - ha svolto la sua omelia, prendendo spunto dal passaggio della Lettera ai Romani incentrato sul mistero della nostra redenzione. San Paolo, ha osservato il Papa, "cerca di spiegarci questo con la logica del prima e dopo: prima di Gesù e dopo di Gesù". San Paolo considera il prima "spazzatura", mentre il dopo è come una nuova creazione. E ci indica "una strada per vivere secondo questa logica del prima e dopo": "Siamo stati ri-fatti in Cristo! Quello che ha fatto Cristo in noi è una ri-creazione: il sangue di Cristo ci ha ri-creato. E' una seconda creazione! Se prima tutta la nostra vita, il nostro corpo, la nostra anima, le nostre abitudini erano sulla strada del peccato, dell'iniquità, dopo questa ri-creazione dobbiamo fare lo sforzo di camminare sulla strada della giustizia, della santificazione". In questo senso, "davvero noi siamo deboli e tante volte, tante volte, facciamo peccati, imperfezioni... E questo è sulla strada della santificazione? Sì e no! Se tu ti abitui: 'Ho una vita un po' così, ma io credo in Gesù Cristo, ma vivo come voglio'... Eh, no, quello non ti santifica; quello non va! E' un controsenso! Ma se tu dici: 'Io, sì, sono peccatore; io sono debole' e vai sempre dal Signore e gli dici: 'Ma, Signore, tu hai la forza, dammi la fede! Tu puoi guarirmi!'. E nel Sacramento della riconciliazione ti fai guarire, sì anche le nostre imperfezioni servono a questa strada di santificazione. Ma sempre questo è: prima e dopo". La "strada della santificazione", insomma, va "presa sul serio". Per questo bisogna fare le opere di giustizia, opere "semplici": "adorare Dio: Dio è il primo sempre! E poi fare ciò che Gesù ci consiglia: aiutare gli altri". "Quando noi diamo da mangiare a un affamato", ha detto, "ri-creiamo in lui la speranza. E così con gli altri". Se invece "accettiamo la fede e poi non la viviamo - ha avvertito - siamo cristiani soltanto a memoria": "Senza questa coscienza del prima e del dopo della quale ci parla Paolo, il nostro cristianesimo non serve a nessuno! E più: va sulla strada dell'ipocrisia. 'Mi dico cristiano, ma vivo come pagano!'. Alcune volte diciamo 'cristiani a metà cammino', che non prendono sul serio questo. Siamo santi, giustificati, santificati per il sangue di Cristo: prendere questa santificazione e portarla avanti! E non si prende sul serio! Cristiani tiepidi: 'Ma, sì, sì; ma, no, no'. Un po' come dicevano le nostre mamme: 'cristiano all'acqua di rosa, no!'. Un po' così... Un po' di vernice di cristiano, un po' di vernice di catechesi... Ma dentro non c'è una vera conversione, non c'è questa convinzione di Paolo: 'Tutto ho lasciato perdere e considero spazzatura, per guadagnare Cristo e essere trovato in Lui'". La domanda che, dunque, oggi possiamo farci, ha detto il Papa, è proprio se vogliamo vivere il cristianesimo sul serio, se vogliamo portare avanti questa ri-creazione "Chiediamo a San Paolo - ha concluso Papa Francesco - che ci dia la grazia di vivere come cristiani sul serio, di credere davvero che siamo stati santificati per il sangue di Gesù Cristo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina