martedì 24 gennaio | 08:49
pubblicato il 08/ott/2013 12:00

Papa convoca sinodo straordinario ottobre 2014 su famiglia

E' il terzo della storia dopo quelli del 1969 e del 1985

Papa convoca sinodo straordinario ottobre 2014 su famiglia

Città de Vaticano, 8 ott. (askanews) - Papa Francesco ha convocato un sinodo straordinario, dal 5 al 9 ottobre 2014, sulle "sfide pastorali della famiglia nel contesto dell'evangelizzazione". All'incontro, convocato secondo la normativa per questioni che esigono "una rapida definizione", e che prevedibilmente tratterà anche temi come divorziati risposati, nullità di nozze e coppie di fatto, parteciperanno i presidenti delle conferenze episcopali di tutto il mondo, attualmente 114. E' il terzo sinodo straordinario della storia. I precedenti sinodi straordinari riguardarono i rapporti tra Santa Sede e conferenze episcopali (1969) e il 20esimo anniversario del Concilio vaticano II (1985). Come si legge nello statuto del sinodo, esso si riunisce in assemblea generale ordinaria "se la materia da trattare, per sua natura o importanza, quanto al bene della Chiesa universale, sembra richiedere la dottrina, la prudenza e il parere dell'intero episcopato cattolico". L'ultima assemblea del genere, convocata solitamente ogni due o tre anni, si è svolta l'anno scorso sulla "nuova evangelizzazione". Il precedente riguardava il Medio Oriente. Il sinodo si riunisce, invece, in assemblea generale straordinaria "se la materia da trattare, pur riguardando il bene della Chiesa universale, esige una rapida definizione". Esso è composto dai presidenti delle conferenze episcopali nazionali, dai capi dei dicasteri della Curia romana, dai patriarchi e i metropoliti delle chiese "sui iuris" e da tre religiosi. La decisione odierna è stata assunta a conclusione di una riunione ieri e oggi della segreteria del sinodo, guidata da mons. Lorenzo Baldisseri, a cui ha partecipato, a sorpresa, il Papa in persona. Lo stesso Bergoglio, peraltro, aveva accennato, di recente, alla eventualità che della pastorale famigliare si occupasse non solo il "consiglio dei cardinali" recentemente creato, ma anche un sinodo "straordinario" ed un sinodo "ordinario". In questo senso, "può darsi che la riflessione continui" dopo il sinodo straordinario dell'ottobre prossimo, ha spiegato padre Lombardi, precisando però che per ora nessuna decisione è stata presa. Non è ancora stabilita l'agenda del sinodo, che andrà definita nel corso dei prossimi mesi anche in base alla proposte degli episcopati mondiali, ma è probabile che la comunione ai divorziari risposati, oggetto in queste ore di una proposta di una diocesi tedesca che ha avuto ampia eco nella stampa, ne faccia parte. "Il problema - aveva detto il Papa incontrando a settembre i preti romani - non si può ridurre soltanto" al fatto se i divorziati risposati possano "fare la comunione o no, perché chi pone il problema soltanto in quei termini non capisce qual è il vero problema". E' un "problema grave", aveva detto il Papa - ricordando quanto Benedetto XVI lo avesse "a cuore" - "di responsabilità della Chiesa nei riguardi delle famiglie che vivono in questa situazione". La Chiesa, afferma, "in questo momento deve fare qualcosa per risolvere i problemi delle nullità" matrimoniali. Ricevendo a giugno la segreteria del sinodo, all'epoca guidata da mons. Nikola Eterovic, il Papa, inoltre, aveva spiegato, in un discorso a braccio: "Oggi tanti cattolici non si sposano, convivono, il matrimonio è provvisorio: è un problema serio. Nella riunione che avremo in ottobre (con gli otto cardinali consiglieri che si sono riuniti dal primo al tre del mese, ndr.) è stata prevista la domanda: a chi dobbiamo affidare uno studio sulla pastorale famigliare in genere: al sinodo? A un sinodo speciale o ordinario? Diranno loro, ma questo è un problema che in ottobre vedremo". Ora arriva una prima risposta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4