venerdì 02 dicembre | 23:49
pubblicato il 04/mar/2013 12:00

Papa/ Card. Lajolo:Possibile Papa e segretario Stato non italiani

"In Conclave Curia non ha ruolo. Guardiamo America latina e Asia"

Papa/ Card. Lajolo:Possibile Papa e segretario Stato non italiani

Città del Vaticano, 4 mar. (askanews) - "Nel conclave la Curia non ha alcun ruolo. La Curia è il governo della Chiesa che aiuta il Papa, e ha aiutato molto anche Benedetto XVI, nella quotidianità del governo". Lo afferma il cardinale Giovanni Lajolo, ex governatore del Vaticano, secondo il quale "penso che potrà essere eletto un cardinale extraeuropeo. Ci sono zone del mondo dove la Chiesa sta vivendo momenti di grande vitalità". America latina, "ma anche altre realtà sono importanti. Basti pensare all'Asia", spiega Lajolo in un'intervista a Pierfrancesco De Robertis per il 'Quotidiano nazionale'. In questi giorni c'è chi ha riproposto l'automatismo papa straniero- segretario di stato italiano. La convince? "Personalmente non vedo un legame così forte o un automatismo immediato. La Chiesa è universale e, anzi, per sottolineare l'universalità, niente vieta che ci possano essere contemporaneamente un papa e un segretario di stato non italiani. In ogni caso deciderà il prossimo Papa. Penso poi che per i primi tempi almeno sarà confermato Bertone". Quanto al nome di mons. Carlo Maria Viganò, ex segretario del Governatorato e ora nunzio a Washington ipotizzato sulla stampa come possibile segretario di Stato in futuro, "non ho visto i giornali. Sono stato tutto il giorno al santuario di San Gabriele dell'addolorata, nell'Appennino", afferma Lajolo. "Viganò è una persona capace. Sono però convinto che, quando denunciava presunte irregolarità nella Città del Vaticano, abbia preso una cantonata". Quanto alle polemiche che riguardarono anche la Gendarmeria, "la Gendarmeria ha sempre dimostrato la massimna correttezza, in tutti gli aspetti. Non c'è niente da ridire". Il prossimo Papa sarà giovane o no? "Lo si deve scegliere perché è capace. A quel punto che viva e che guidi la Chiesa il più a lungo possibile. E poi, con il precedente di Benedetto XVI, se a ottanta anni non se la sente più potrà rinunciare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari