mercoledì 22 febbraio | 03:13
pubblicato il 14/ago/2014 08:51

Papa arrivato in Corea: Dio benedica suoi anziani e suoi giovani

Aereo atterrato a Seoul alle 3.15, lo accoglie la presidente Park (ASCA) - Roma, 14 ago 2014 - Papa Francesco e' arrivato a Seoul per il suo terzo viaggio internazionale. L'aereo papale e' atterrato nell'aeroporto della capitale sudcoreana dieci e sedici, ora locale, quando in Italia erano circa le 3.15 del mattino. Ad accoglierlo la presidente Park Geun-Hye. In un tweet lanciato al suo arrivo, il Papa scrive: "Dio benedica la Corea e in special modo i suoi anziani e i suoi giovani".

L'arrivo del Papa e' stato salutato dalle salve di cannone esplose nell'aeroporto militare. Successivamente il Pontefice si e' trasferito alla nunziatura apostolica di Seoul dove ha celebrato una messa in privato. Segue il trasferimento al Palazzo Presidenziale dove si terra' la cerimonia di benvenuto alla Blue House, a partire dalle 8.45 (le 15.45 in Corea). Qui Bergoglio si intratterra' in colloquio privato con la presidente Park e, successivamente, incontrera' le autorita' e pronuncera' il suo primo discorso. Poi incontrera' i vescovi coreani.

Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia