lunedì 16 gennaio | 16:39
pubblicato il 26/mag/2014 12:00

Papa abbraccia amici rabbino e imam davanti "muro del pianto"

Come Wojtyla e Ratzinger mette sua preghiera in fenditura

Papa abbraccia amici rabbino e imam davanti "muro del pianto"

Gerusalemme, 26 mag. (askanews) - Papa Francesco ha abbracciato il rabbino Abraham Skorka e l'islamico Omar Abboud, suoi amici argentini che ha voluto nella delegazione del viaggio in Terra Santa, davanti al muro occidentale dell'antico tempio distrutto di Gerusalemme, il cosiddetto "muro del pianto" sacro per gli ebrei. Bergoglio, come avevano fatto Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, si è fermato alcuni minuti in silenzio davanti al muro, appoggiato con la mano destra, ed ha poi infilato una preghiera in busta in una fenditura del muro dopo averla recitata a fior di labbra.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow