sabato 03 dicembre | 14:49
pubblicato il 26/mag/2014 12:00

Papa abbraccia amici rabbino e imam davanti "muro del pianto"

Come Wojtyla e Ratzinger mette sua preghiera in fenditura

Papa abbraccia amici rabbino e imam davanti "muro del pianto"

Gerusalemme, 26 mag. (askanews) - Papa Francesco ha abbracciato il rabbino Abraham Skorka e l'islamico Omar Abboud, suoi amici argentini che ha voluto nella delegazione del viaggio in Terra Santa, davanti al muro occidentale dell'antico tempio distrutto di Gerusalemme, il cosiddetto "muro del pianto" sacro per gli ebrei. Bergoglio, come avevano fatto Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, si è fermato alcuni minuti in silenzio davanti al muro, appoggiato con la mano destra, ed ha poi infilato una preghiera in busta in una fenditura del muro dopo averla recitata a fior di labbra.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari