venerdì 24 febbraio | 03:30
pubblicato il 13/ott/2016 14:18

Paola Taverna canta Elio e le Storie Tese per il No al referendum

La senatrice M5s improvvisa su "La terra dei cachi"

Paola Taverna canta Elio e le Storie Tese per il No al referendum

Roma, (askanews) - Continua la rassegna canora di Radio Rock 106.6 per il referendum costituzionale del 4 dicembre. Dopo la partecipazione di Luigi Di Maio e Roberto Fico - per il "no" - e Giuliano Poletti e Graziano Delrio - per il "sì" - questa volta è stata Paola Taverna del M5S ad intrattenersi con l'inviato Dejan alla Karaoke Rock Bike - al termine di "Slurp", lo spettacolo di Marco Travaglio in programma fino a domenica al Teatro Vittoria.

Simpatica ed al contempo simbolica la scelta della canzone che la senatrice ha deciso di improvvisare, caduta su "La terra dei cachi" degli Elio e le Storie Tese". Tra una lirica e l'altra del brano, che sembrano rievocare le ragioni del referendum - "Italia sì, Italia no" - Taverna ha inoltre commentato la sua scelta per il "no": "Il popolo deve rimanere sovrano".

"Renzi - ha poi concluso la senatrice riprendendo un verso de "La terra dei cachi" - è la pinza nella panza che fa una cifra male".

Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech