mercoledì 07 dicembre | 13:20
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Pannella/ Medici:Migliora lievemente con idratazione endovenosa

Leader Radicale a nono giorno di sciopero della fame e della sete

Roma, 19 dic. (askanews) - "Da questa mattina alle ore 7, l'onorevole Marco Pannella ha accettato la prescrizione della somministrazione di terapia idratante, per via endovenosa. Dopo l'infusione di un totale di 1.750 cc di liquidi, le condizioni generali sono lievemente migliorate". E' quanto si legge nell'ultimo bollettino medica sulle condizioni di salute del leader radicale che "continua la completa astensione dall'assunzione di cibi solidi e liquidi". Si è osservato un modesto incremento dei valori pressori - spiegano i medici -. Tuttavia, purtroppo, come temuto, non si è ancora assistito e non si assiste alla ripresa della diuresi. Non è ancora pertanto possibile valutare il grado di reversibilità dell'insufficienza renale sopraggiunta. In queste ore continuano le terapie reidratanti per via endovenosa e vengono effettuati nuovi controlli ematochimici e cardiologici".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Governo
Chi tifa e chi no per elezioni dopo il no alla riforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni