venerdì 02 dicembre | 21:39
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Pannella/ Lascia l'ospedale nonostante parere negativo medici

I sanitari: Sua salute è più a rischio, per noi problemi legali

Roma, 17 dic. (askanews) - Marco pannella, giunto al settimo giorno di sciopero totale della fame e della sete, ha lasciato questo pomeriggio poco dopo le 17 l'ospedale dove era ricoverato in condizioni assai gravi, nonostante il parere assolutamente contrario dei sui medici curanti. "Vado avanti per l'amnistia come a Natale 2005 e il 25 Aprile 2012", ha affermato via twitter il leader Radicale per ora sordo ai molti appelli autorevoli affincheè riprenda a bere e mangiare. "Pannella - è scritto nel bollettino medico diffuso nel pomeriggio- giunto oggi al settimo giorno di digiuno totale, è stato sottoposto oggi a nuovi controlli medici e laboratoristici. Le condizioni generali sono sostanzialmente invariate: la pressione arteriosa è di 110/70 mmHg, la frequenza cardiaca di 60 battiti/minuto. Il peso odierno è di 72.900 kg, la diuresi delle ultime 24 ore è stata di 100 cc. I dati di laboratorio evidenziano un ulteriore lieve incremento della creatinina (1.68 mg/dl) e della sodiemia (148 mEq/l), con azotemia ed ematocrito immodificati. Nelle urine sono presenti elementi di sofferenza renale grave (cilindri, proteine e corpi chetonici).I sanitari hanno illustrato nuovamente al paziente i rischi elevatissimi ed imminenti di complicanze gravi, ma l'onorevole Pannella non ha accettato di sottoporsi alle terapie proposte. Anzi, nonostante il parere tassativamente contrario dei medici curanti, alle ore 17 l'onorevole Pannella ha deciso di lasciare la clinica. Tale decisione, che aumenta considerevolmente i rischi e riduce ulteriormente i margini per un intervento medico utile, espone anche il collegio medico a problematiche giuridiche e deontologiche assolutamente rilevanti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari