sabato 25 febbraio | 17:09
pubblicato il 16/ott/2012 16:55

Palermo, Orlando: ministro commissioni Teatro Massimo -VideoDoc

"Se non avrò risposte positive porterò documenti in Procura"

Palermo, Orlando: ministro commissioni Teatro Massimo -VideoDoc

Palermo, (askanews) - Il Teatro Massimo di Palermo dev'essere commissariato. La richiesta viene dal sindaco Leoluca Orlando, che ha annunciato l'intenzione di adire vie legali nel caso in cui il ministro della Cultura Lorenzo Ornaghi non adotterà un provvedimento che risolva la situazione di stallo del teatro, dove da mesi è guerra aperta tra le maestranze e il management, in primis il sovrintendente Antonio Cognata. "Come fa il ministero a non accorgersi delle condizioni, e dell'ingovernabilità di questo teatro sommerso da illegittimità e da un atteggiamento inaccettabile della direzione?" si chiede Orlando, e annuncia: "Se non avrò un riscontro positivo dal ministro, provvederò a inoltrare la documentazione alla Procura di Palermo perché accetti le responsabilità del ministero per mancato accertamento di illegittimità e i conseguenti provvedimenti".

Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech