lunedì 20 febbraio | 15:11
pubblicato il 22/feb/2012 21:27

Palermo/ Francesco Cascio pronto a candidarsi sindaco con il Pdl

Cannella: "Tra un paio di giorni ci sarà l'ufficializzazione"

Palermo/ Francesco Cascio pronto a candidarsi sindaco con il Pdl

Palermo, 22 feb. (askanews) - Il presidente dell'Assemblea regionale siciliana Francesco Cascio ha dato la sua disponibiolità a candidarsi a sindaco di Palermo per il Pdl . La decisione è maturata nella riunione tenutasi a Roma questo pomeriggio, nella sede del Pdl, alla quale hanno partecipato i vertici nazionali e regionali del partito con il segretario Angelino Alfano. "Cascio ha sciolto le riserve ed ha accettato di candidarsi a sindaco di Palermo - ha detto a TMNews il segretario palermitano del Pdl, Giampiero Cannella -. Adesso aspetteremo un paio di giorni per ufficializzare la candidatura". Sull'ipotesi che dietro l'attesa dell'ufficializzazione possa esserci la volontà del Pdl di capire quali saranno le mosse di Grande Sud di Gianfranco Miccichè, Cannella ha assicurato: "L'attesa è dettata esclusivamente da tempi tecnici per espletare le formalità legate alla candidatura".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia