giovedì 23 febbraio | 13:21
pubblicato il 28/mar/2012 19:06

Palermo, Costa: Candidati che hanno altri incarichi si dimettano

"Ingiusto essere pagati per ruolo e concentrarsi su altro"

Palermo, Costa: Candidati che hanno altri incarichi si dimettano

Palermo(askanews) - Dedicarsi a Palermo al 100%, lasciando gli altri incarichi. A chiederlo, nel corso della conferenza stampa di presentazione del proprio programma, è il candidato sindaco di Palermo per il Pdl Massimo Costa."Spero che anche gli Chiedo agli altri candidati a sindaco di Palermo, che ricoprono incarichi istituzionali, che si dimettano da quelle cariche per concentrarsi sulla competizione elettorale. Che diano il buon esempio perché la città rispetto alla politica ha qualche difficoltà"."Non trovo corretto - ha detto Costa - che chi si è assunto questo impegno per Palermo, venga pagato dai cittadini per svolgere un altro ruolo, e invece spenda le proprie risorse fisiche ed economiche, per promuovere la sua campagna elettorale".Costa, ex presidente del Coni regionale, ha lasciato la sua carica all'interno del Comitato Olimpico il giorno dopo l'annuncio ufficiale della sua candidatura a sindaco.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech