sabato 25 febbraio | 12:12
pubblicato il 06/apr/2013 15:54

P.A.: Zingaretti, Lazio in prima fila per cogliere opportunita' decreto

(ASCA) - Roma, 6 apr - ''Lo sblocco di 40 miliardi per il pagamento dei debiti della PA, una decisione attesa da tempo, rappresenta un'occasione da non perdere e che difficilmente si ripetera' in tempi brevi per sanare una grave ingiustizia che abbiamo ereditato dal passato, ridare ossigeno all'economia immettendo una ingente massa di liquidita' nel sistema, sostenere la ripresa del lavoro, degli investimenti e dei consumi''. A dichiararlo il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, sottolineando che ''il decreto e' una prima buona notizia, ora e' fondamentale creare le condizioni affinche' il Lazio possa cogliere appieno questa opportunita'. La nostra Regione e' e sara' pertanto in prima fila, al fianco dei cittadini e delle imprese, aprendo da subito un'interlocuzione con il governo e garantendo i requisiti di credibilita' e solidita' finanziaria necessari per accedere ai finanziamenti''.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Aborto
Aborto, Bindi: bene Zingaretti, se Lorenzin non d'accordo lasci
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech