giovedì 23 febbraio | 21:46
pubblicato il 13/set/2013 12:59

P.A.: Tajani, Italia recepisca direttiva Ue o 4/10 procedura infrazione

(ASCA) - Roma, 13 set - ''Entro il 4 ottobre aspetto risposte dall'Italia per colmare le lacune'' in tema di recepimento della direttiva europea sui ritardi dei pagamenti della Pubblica amministrazione. Lo afferma il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani nel corso di una conferenza stampa con Ance e Confartigianato per presentare i primi riscontri dell'applicazione della direttiva. ''Se ci saranno risposte soddisfacenti da parte dell'Italia non si aprira' una procedura di infrazione - precisa Tajani - altrimenti saro' contretto ad aprirla. Come Ue continueremo a monitorare la situazione in Italia, la direttiva ha smosso le acque ma non e' ancora stata recepita nella sua interezza''.

drc/lus/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech