domenica 04 dicembre | 23:42
pubblicato il 17/dic/2013 13:08

P.A.: Tajani, 2 mesi per migliorare o per Italia procedura... (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 17 dic - La Commissione europea e' pronta ad aprire una procedura d'infrazione contro l'Italia per il mancato recepimento della direttiva per il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione alle imprese. Lo annuncia il commissario europeo per l'Industria, Antonio Tajani, in conferenza stampa a Bruxelles. ''Se entro un mese o due non si assiste a una forte inversione di tendenza saro' costretto ad aprire una procedura d'infrazione''. In Italia, rileva Tajani, ''a un anno dall'entrata in vigore della direttiva la situazione non e' migliorata come dovrebbe''. La direttiva europea impone agli Enti pubblici di pagare il dovuto alle imprese entro trenta giorni, e oggi ''siamo lontanissimi'' dal rispetto di questi termini.

Sull'Italia pesa poi la questione del debito pregresso, ''di cui non si conosce l'ammontare esatto, ed e' gravissimo che un paese come l'Italia non sappia quanto deve restituire''. bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari