domenica 19 febbraio | 20:38
pubblicato il 17/dic/2013 13:08

P.A.: Tajani, 2 mesi per migliorare o per Italia procedura... (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 17 dic - La Commissione europea e' pronta ad aprire una procedura d'infrazione contro l'Italia per il mancato recepimento della direttiva per il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione alle imprese. Lo annuncia il commissario europeo per l'Industria, Antonio Tajani, in conferenza stampa a Bruxelles. ''Se entro un mese o due non si assiste a una forte inversione di tendenza saro' costretto ad aprire una procedura d'infrazione''. In Italia, rileva Tajani, ''a un anno dall'entrata in vigore della direttiva la situazione non e' migliorata come dovrebbe''. La direttiva europea impone agli Enti pubblici di pagare il dovuto alle imprese entro trenta giorni, e oggi ''siamo lontanissimi'' dal rispetto di questi termini.

Sull'Italia pesa poi la questione del debito pregresso, ''di cui non si conosce l'ammontare esatto, ed e' gravissimo che un paese come l'Italia non sappia quanto deve restituire''. bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Il Pd avvia il congresso, direzione per fissare percorso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia